Progetto Disabili

DEFINIZIONE DI UN PROGETTO

Lo scopo di questo progetto è la definizione di un protocollo, il primo proposto in Italia, per persone con disabilità. Il protocollo permetterà, in conformità e nel pieno rispetto delle procedure e delle normative Easa, la possibilità e le modalità di svolgimento delle operazioni di pilotaggio che possono essere consentite a persone con disabilità motorie.

Allo stesso tempo, ed ove applicabile, definirà i criteri di accettabilità degli eventuali ausili necessari per il conseguimento dell’idoneità psicofisica di Classe 2 ed anche quelli di classe 1 EASA senza che siano compromessi i livelli di sicurezza di volo attualmente registrati a livello europeo.

A tal fine è necessario individuare a priori i limiti attuali che possono essere gestiti.

Oggi siamo in grado di fornire supporto, anche psicologico, in maniera immediata e vincente a tutto il personal navigante.

Attraverso la ricerca, Xaria permette la scoperta di soluzioni per abbattere le barriere delle disabilità relative al pilotaggio ed al volo, contribuendo alla semplificazione di procedure relative all’accertamento medico da parte degli Enti e dei medici preposti. La nuova normativa Europea sulla maintenance ad esempio, lo sviluppo tecnologico degli aeroplani con comandi sempre più assistiti elettronicamente e sempre meno meccanici (es. joystick e pedaliere elettroniche) unitamente agli incredibili successi conseguiti dall’ingegneria meccatronica nella protesizzazione, ci permettono oggi non solo di poter adattare i velivoli e permettere a persone disabili di pilotare un aeroplano, ma ci consentono di rendere meno problematico l’addestramento di persone con disabilità fisiche facendo pensare come realizzabile, in casi selezionati, il conseguimento dell’idoneità psicofisica di classe 1 che aprirebbe la strada al pilotaggio di velivoli dell’aviazione commerciale.

Il supporto e l’assistenza che possiamo dare oggi a una persona che lavora nel settore aeronautico va ben oltre alla seppur utile opera di sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

24 luglio 2021 Aviosuperficie Massalengo