Scuola di Volo

LICENZA LAPL

La licenza LAPL (A) consente di diventare pilota di velivolo (fino a 2000 kg come peso massimo di decollo) e poter pilotare aeromobili trasportando un massimo di 3 passeggeri per voli non commerciali.

Il corso è costituito da una parte teorica svolta in classe (100 ore) e una parte pratica di minimo 30 ore di cui minimo 15 a doppio comando con istruttore e almeno 6 ore da single pilot nelle quali almeno 3 dovranno essere relative alla navigazione VFR. Se l’allievo viene trovato impreparato dopo le ore minime richieste, dovranno essere eseguite ore di volo aggiuntive.

L’età minima richiesta per il conseguimento è 17 anni e prevede l’idoneità della visita di prima classe o seconda. Se l’allievo volesse può richiedere l’abilitazione alla fonia inglese.

Le materie che prevede il corso teorico sono le seguenti: Comunicazioni, Meteorologia, Navigazione, Nozioni generali sugli aeromobili, Prestazioni umane e limitazioni, Prestazioni e pianificazioni, Principi del volo, Procedure operative, Regolamentazione aeronautica.

La prova finale sarà costituita da un esame teorico scritto davanti ad una commissione ENAC e successivamente, se idoneo, verrà valutato da un esaminatore designato ENAC per la parte di volo.

La durata del corso pratico varia in base alla disponibilità del candidato. Per quanto riguarda il corso teorico ha durata dai 3 ai 4 mesi.

Con la licenza LAPL si può ottenere l’attestato VdS/A (avanzato). Il candidato che volesse poi proseguire il suo percorso e diventare pilota dovrà conseguire una licenza PPL.

LICENZA PPL

La licenza PPL (pilota privato di velivolo) consente di pilotare qualsiasi tipologia di aeromobile, senza scopi commerciali. È inoltre il primo modulo da conseguire per chi volesse proseguire con la carriera di pilota commerciale.

Il corso è strutturato come di seguito:
• 100 ore di teoria svolte in aula,
• 45 ore di volo minime di addestramento pratico.

L’età minima per iniziare il percorso di studio è 16 anni, con la clausola che per accedere all’esame finale bisognerà aver compiuto 17 anni.

A questi requisiti va aggiunta l’idoneità psicofisica attestata da un certificato medico di prima o seconda classe, la scuola si occupa della prenotazione e della pratica.

Le tempistiche si adattano alla disponibilità dell’allievo e alla frequenza delle ore di volo.

Le materie che prevede il corso teorico sono le seguenti: Legislazione aeronautica, performance umane, meteorologia, comunicazioni, principi del volo, procedure, performance di volo e pianificazione, struttura e funzionamento degli aeroplani, navigazione.

La prova finale sarà costituita da un esame teorico e successivamente da un esame pratico con esaminatore che valuterà le abilità richieste al titolare di una licenza PPL.

LICENZA VDS

Il conseguimento della licenza di volo VDS basico prevede una parte dedicata al corso teorico basato su 35 ore di lezione in classe e una seconda parte dedicata al corso pratico comprendente 16 ore di volo, all’interno delle quali 4 voli devono essere sostenuti come pilota solista.

Per il conseguimento della licenza di volo VDS avanzato è previsto un corso aggiuntivo di teoria di 8 ore e un corso pratico di 5 ore di volo a doppio comando.

Per accedere alla licenza di volo VDS avanzato i candidati devono:
• Possedere la licenza di volo VDS basico,
• Avere l’abilitazione al trasporto passeggeri (30 ore di PIC) da almeno 1 anno,
• Attestato di radiotelefonia aeronautico.

L’addestramento verte su un minimo di 16 ore di volo gestite in missioni di 30/40 min. su velivolo ultraleggero. In base all’abilità dell’allievo, la pratica potrebbe continuare con ore di volo supplementari.

Nelle ore totali di attività, 2 ore sono dedicate al volo da solista.